Osteopatia e otorinolaringoiatra

Tipi di trattamento

Osteopatia e otorinolaringoiatra
Infezione all'orecchio

Infezioni dell'orecchio

Le infezioni dell’orecchio sono una dei motivi principali di visita pediatrica nei primi tre anni di vita di un bambino. Un bambino su quattro soffre di un accumulo di fluido nell’orecchio medio, esponendolo a infezioni ricorrenti dell’orecchio.

Questo avviene per varie ragioni. Uno di questi è l’immaturità del sistema immunitario, per questo i bambini piccoli hanno spesso il raffreddore, di conseguenza l’infezione dell’orecchio può insorgere come complicazione. Altra connessione può essere quella dei trattamenti ortodontici.

Alcuni bambini invece soffrono i latticini o hanno altre sensibilizzazioni nutrizionali che possono contribuire alla frequenza e intensità dell’infezione.
Il fattore di predisposizione alle infezioni, più frequente però è il trauma cranico, durante il parto o nella prima infanzia. Questo avviene perché il movimento delle ossa temporali sono la chiave di volta del drenaggio dell’orecchio medio. Quando le restrizioni strutturali di questi traumi sono normalizzate, la maggior parte dei bambini ha una riduzione importante dell’incidenza d’infezioni e un miglioramento dell’udito.

La presenza di muco nell’orecchio medio offre un luogo ideale per la crescita di organismi che provocano infezione all’orecchio. Se l’orecchio medio è libero da muco, raramente incorrono infezioni. L’approccio standard della medicina è il trattamento con antibiotici. Se l’infezione e la perdita di udito persistono, vengono poste chirurgicamente delle tube ventilanti. L’approccio osteopatico invece è volto a correggere le restrizioni craniche che causano la ritenzione di muco e ne impediscono il drenaggio.

Perchè il muco si accumula?

Ci sono due teorie abbastanza accreditate. Una è basata sulla premessa che come i gas si diffondono nel sangue tramite i vasi sanguigni della cavità dell’orecchio medio, così la pressione negativa che ne deriva permette al siero di essudare dai vasi sanguigni alla cavità dell’orecchio medio. La seconda teoria suppone che il fluido della cavità dell’orecchio medio sia un prodotto del processo infiammatorio delle membrane mucose.

Una teoria osteopatica riguarda l’eccesso di fluido che si accumula nel fondo della gola dei bambini durante la dentizione, il raffreddore o quando il bambino ciuccia o beve una bottiglia da sdraiato. Il fluido si trova vicino all’apertura della tuba di Eustachio che drena e ventila l’orecchio medio. Quando il fluido giace nel fondo della gola, può prendere la via, tramite la tuba di Eustachio, nella cavità dell’orecchio medio. Una volta lì, ha la tendenza a rimanerci. Il rigonfiamento delle membrane mucose peggiora il problema causando il blocco della tuba di Eustachio.

Sfortunatamente l’anatomia dell’orecchio prima dei quattro anni non viene incontro a questa situazione. Le bellissime facce tonde dei neonati e dei bambini in età infantile sono associate ad un posizionamento quasi orizzontale della tuba di Eustachio. Intorno all’età di quattro anni e dopo, un bambino guadagna una dimensione più verticale del viso, e la gravità può aiutare il drenaggio.
Se si aspettasse fino all’età dei quattro anni o più avanti, molti bambini supererebbero il problema.
Comunque, il rischio d’infezioni più gravi, gli effetti collaterali dell’uso prolungato di antibiotico e il rischio di sviluppare un linguaggio povero a causa della diminuzione di udito, rende questa una soluzione inaccettabile.

Perchè il muco si accumula

Posso fare davvero tanto per aiutarti!

Clicca sul pulsante e compila il form che troverai in tutti i suoi campi. Ti risponderò nel minor tempo possibile!

Come può aiutare l'osteopatia?

Quando le ossa temporali si muovono normalmente aiutano il drenaggio del fluido attraverso la tuba di Eustachio, fino al rinofaringe. La mobilità delle ossa temporali può essere inficiata da un trauma da parto o da traumi nella prima infanzia.

Le tecniche osteopatiche di mobilizzazione possono restituire mobilità sia alle ossa temporali che all’intero meccanismo craniale, e ciò migliora il drenaggio dell’orecchio medio.

Il trattamento osteopatico inoltre favorisce il drenaggio linfatico del collo e del torace e può migliorare l’apporto di sangue arterioso e il drenaggio venoso. L’assistenza del sistema immunitario, in questo modo, migliorata la salute generale del corpo, aiuta anche nella prevenzione di infezioni future.

Quanto è necessario il trattamento?

I bambini che soffrono d’infezioni ricorrenti all’orecchio, spesso hanno necessità di un trattamento osteopatico a cedenza settimanale per un periodo da quattro a otto settimane. La durata e la specificità del trattamento offerto, varia secondo il bambino. Un follow-up periodico del trattamento è essenziale per mantenere il movimento appropriato del meccanismo craniale e quindi il beneficio del trattamento stesso. Il trattamento manipolativo osteopatico si occupa di quello che per molti bambini è la causa principale di infezioni croniche dell’orecchio.


Di per sé il trattamento è una forma non invasiva e delicata di pratica manipolativa. Se i bambini piangono o si lamentano durante il trattamento, raramente è per il dolore. Più spesso è perché non vogliono stare sdraiati. La maggior parte possono essere intrattenuti con successo con canzoni, storie o giochi.